Fastweb Mobile: ecco tutta la nuova offerta tariffaria


Sono state comunicate oggi da Fastweb Mobile le nuove offerte a pacchetto a partire da 1.95 euro ogni 4 settimane. Il pacchetto base è rappresentato da Mobile 100, che prevede 100 minuti di chiamate verso tutte le numerazioni nazionali (+50 destinazioni internazionali, valide però solo per i nuovi abbonati e solo fino all’11 giugno 2017, salvo proroghe), 100 SMS e 100 MB di traffico internet.

Mobile 100 è proposta a 1.95 euro ogni 4 settimane, 0.95 euro se si è già abbonati Fastweb nel fisso. Ecco tutte le altre opzioni:

Mobile 250: 250 minuti di chiamate nazionali, 250 SMS e 6 GB di traffico internet in 4G al costo di 9.95 euro ogni 4 settimane (5.95 euro ogni 4 settimane per i clienti Fastweb di rete fissa).

Mobile 500: 500 minuti di chiamate nazionali, 500 SMS e 3 GB di traffico internet in  4G al costo di 9.95 euro ogni 4 settimane (5.95 euro ogni 4 settimane per i clienti Fastweb di rete fissa).

Mobile Freedom: mette disposizione minuti di chiamate nazionali e SMS illimitati, 6 GB di traffico internet in 4G al costo di 14.95 euro ogni 4 settimane (9.95 euro ogni 4 settimane per i clienti Fastweb di rete fissa).

Inoltre tutti i minuti inclusi nell’offerta possono essere utilizzati anche per chiamare 50 destinazioni internazionali, tra cui, oltre all’Europa, Cina, Canada e Stati Uniti. Per alcune delle destinazioni (ad esempio Cina e USA) i minuti sono utilizzabili per chiamate internazionali non solo verso fisso ma anche verso mobile.

Fastweb Niente come prima

Le dichiarazioni dell’AD del gruppo:

Oggi Fastweb presenta un’offerta mobile profondamente innovativa – ha dichiarato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb – e lo fa dimostrando che si può concretamente offrire un servizio di nuova generazione, completo e a valore aggiunto avendo certezza dei costi e, soprattutto, senza rinunciare alla qualità.

Proprio come abbiamo fatto 18 anni fa sul mercato del fisso con la nostra rete in fibra ottica lanciamo un nuovo paradigma nel mercato del mobile e abbiamo deciso di farlo ora, senza aspettare l’avvio del nostro servizio 5G, perché pensiamo che il mercato in Italia abbia bisogno di essere più centrato sul consumatore e sui suoi reali bisogni, eliminando definitivamente tutte le incertezze legate a costi nascosti e a vincoli contrattuali.