Lycamobile comunica ai propri clienti di aver subito un data breach lo scorso 5 novembre


Dopo il data breach segnalato nei giorni scorsi e che ha coinvolto i clienti Lycamobile, è lo stesso operatore a rilasciare una comunicazione ufficiale sul proprio sito web, ammettendo quanto accaduto e promettendo un ricontatto con i clienti che si sono ritrovati documento d’identità o altri dati pubblicati online.

Questo il testo integrale pubblicati ieri sera sul sito dell’operatore mobile virtuale:

Gentile Cliente,

Lycamobile Italia ha subito un atto di pirateria informatica e i dati personali di alcuni dei nostri Clienti sono stati illegalmente violati. Sono state prese le necessarie misure per evitare ogni ulteriore accesso non autorizzato e  i dati personali dei nostri clienti sono ora sicuri. La violazione di dati personali é un atto molto serio e abbiamo riportato l’accaduto alle Autoritá competenti.

Sulla base delle indagini iniziali sembra che la violazione riguardi i dati personali di un numero esiguo di Clienti Lycamobile e stiamo completando le procedure di identificazione. Continuiamo a lavorare con le Autorità e ti terremo aggiornato. Se I tuoi dati personali sono stati violati provvederemo a contattarti con tutte le informazioni necessarie sull’accaduto e per fornirti la dovuta assistenza  per attenuarne i possibili effetti negativi.

La violazione era stata annunciata qualche giorno prima dal collettivo di hacker LulzSec, che sul proprio profilo Twitter aveva dichiarato di aver messo online solo una piccolissima parte dei dati riguardanti i clienti Lycamobile.

Dunque molte informazioni sensibili, tra documenti d’identità, carte di credito, numeri di telefono, mail e molto altro ancora è nelle mani degli hacker, che potrebbero anche mettere nuovamente online una nuova serie di dati.

via mvnonews.com


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook Twitter

Dicci la tua o Rispondi ad un commento...