Lycamobile: hacker pubblicano online i dati personali di migliaia di clienti (documenti, mail, numeri di telefono, carte di credito..)


Ha avuto poca o nulla risonanza mediatica il data breach avvenuto lo scorso 5 novembre ai danni dell’operatore mobile virtuale Lycamobile (o forse sarebbe meglio dire dei suoi clienti).

Quando si parla di data breach, si intende sostanzialmente la violazione di dati, in questo specifico caso, l’accesso da parte di un gruppo di hacker (LulzSecITA) ai sistemi di Lycamobile che custodiscono preziose informazioni come carte di identità, tessere sanitarie, passaporti, carte di credito, moduli di attivazione SIM e le credenziali di accesso di alcuni rivenditori Lycamobile.

Una parte di questi dati, oltre 2 Giga di file, è stata messa online tramite la piattaforma MEGA, lasciandoli per diverso tempo a disposizione di tutti coloro che hanno saputo di questo data breach.

Al momento la cartella pubblicata su MEGA è stata eliminata, ma i dati sono ancora tutti lì, nelle mani del collettivo di hacker che li ha già messi online una volta e potrebbe rifarlo in qualsiasi momento.

Non è noto se Lycamobile abbia o meno (come previsto dalla normativa europea) prontamente avvisato il Garante della Privacy di questa violazione, sicuramente non sono stati avvisati i clienti (Lycamobile in Italia ne conta oltre 1 milione), ignari di quanto accaduto ai propri dati personali.

via mvnonews.com


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook Twitter

Dicci la tua o Rispondi ad un commento...