PosteMobile torna alla fatturazione mensile dal 5 aprile 2018


PosteMobile si aggiunge alla lunga lista di operatori che hanno finalmente reso noto la data in cui tornerà alla fatturazione su base mensile, sia per il servizio mobile (dove opera sotto rete Wind come MVNO) che per il fisso (qui invece tramite SIM su rete Vodafone).

Dal 5 aprile 2018 tutti i pacchetti e le opzioni PosteMobile torneranno alla fatturazione mensile, mentre per quanto riguarda invece l’offerta PosteMobile Casa, il passaggio avverrà dal mese di marzo.

Per PosteMobile, come annunciato anche da Tiscali Mobile nella giornata di ieri, non si prospetta nessun aumento dei costi, perché il prezzo dei vari rinnovi rimarrà invariato, anche se non saranno più 13, ma 12, in un anno (con un risparmio dell’8.6%).

Se ad esempio un’offerta a pacchetto viene attivata il 15 aprile, i successivi rinnovi avverranno sempre il giorno 15 di ciascun mese, ossia il 15 maggio, il 15 giugno e così via. Se si ha già una offerta attiva alla data del 5 aprile, l’offerta verrà rinnovata su base mensile dal primo rinnovo utile dopo questa data.

Nel caso in cui l’attivazione/rinnovo dell’offerta avvenga il 31 del mese, il rinnovo successivo avverrà l’ultimo giorno del mese seguente: ad esempio un’offerta con attivazione/rinnovo il 31 maggio, avrà i successivi rinnovi il 30 giugno, il 31 luglio e così via.

Tutti i principali operatori italiani (che fino ad oggi hanno basato le proprie offerte su rinnovi ogni 28 giorni) hanno ormai comunicato le date in cui torneranno alla fatturazione mensile. Ecco tutte le date annunciate fino ad ora:

via mvnonews.com


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook, Twitter e Google+!