Svizzera: Salt e Swisscom annunciano l’addio alla tecnologia 2G dal 2020


Cresce il numero di operatori mobili che hanno deciso di mandare in pensione l’ormai vecchia tecnologia 2G. Dalla Svizzera la conferma arriva da parte di due dei tre principali operatori mobili della Confederazione. Si tratta di Swisscom e di Salt (ex Orange Suisse).

Swisscom Salt

Sia Swisscom che Salt, con l’eccezione invece di Sunrise, che ad oggi non ha ancora comunicato una data ufficiale, l’addio al 2G è previsto per lanno 2020.

Cosa cambierà? Semplicemente che, a partire da questa data chi sarà ancora in possesso di un vecchio telefono su tecnologia 2G, sarà obbligato a sostituirlo con un modello nuovo, capace di sfruttare la rete 3G e/o 4G, se vorrà continuare a comunicare da mobile.

Nel frattempo il terzo operatore mobile della Confederazione Svizzera sta continuando ad ampliare la propria rete di quarta generazione (LTE). Lo scorso anno la società aveva aggiornato circa 500 antenne di telefonia mobile e installate 100 nuove.