Vodafone: dal 27 maggio aumentano i canoni mensili di diversi piani tariffari


Per i clienti Vodafone è in arrivo una nuova batosta. Dopo le rimodulazioni previste dal 10 giugno (da 1,5 a 3 euro in più al mese) per i canoni delle SIM dati (sia ricaricabile che abbonamento), ora è il momento di un nuovo rincaro.

Sono previsti infatti, dal prossimo 27 maggio 2018, aumenti tra 0,69 a 1,49 euro al mese per diversi piani tariffati. Vodafone non ha specificato quali, ma la novità dovrebbe riguardare sia vecchie che attuali offerte.

I clienti impattati lo scopriranno grazie alla ricezione di un SMS informativo da parte del gestore. Questa la comunicazione ufficiale presente nella sezione Vodafone Informa:

“A seguito delle mutate condizioni di mercato e per continuare a garantire la qualità dei servizi legata ai nostri investimenti sulla rete, dal 27 maggio 2018 cambiano le condizioni tariffarie di alcune offerte mobili prepagate, le quali avranno un aumento del rinnovo mensile che varierà da 0,69 euro a 1,49.

Tutti i clienti interessati riceveranno una comunicazione via SMS e potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali fino al giorno prima della variazione contrattuale, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

I clienti che hanno un’offerta che include telefono, tablet, “Mobile Wi-Fi”, o prevede un contributo di attivazione a rate, potranno continuare a pagare, a seconda dell’offerta, le eventuali rate residue addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento prescelto.

Il diritto di recesso può essere esercitato gratuitamente, eventualmente mantenendo attiva un’offerta che include un telefono e continuando a pagare le rate residue con la stessa cadenza e metodo di pagamento su: variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a: Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10.0.15 Ivrea, Torino, o via PEC all’indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it, chiamando il Servizio Clienti Vodafone al 190 o compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, esplicitando la causale sopraindicata”.


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook, Twitter e Google+

Una risposta

  1. Pierluigi ha detto:

    Già, già! Infatti io cambio gestore…. Questi della Vodafone ancora non si sono accorti di quante stupidaggini dicono e quante cose ancora più abominevoli fanno…. Ringrazio Wind della grande serietà che invece hanno….
    Adesso aspettiamo con ansia questo nuovo gestore che si chiama ILIAD….

Dicci la tua o Rispondi ad un commento...