Vodafone Italia tra le aziende Top Employers Italia 2018


Ogni anno, Top Employers Institute certifica a livello globale le migliori aziende in ambito HR (Human Resources), premiando quelle che offrono le migliori condizioni di lavoro, che formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale e che si sforzano costantemente di aumentare la qualità della gestione delle risorse umane.

Per l’edizione 2018, tra le aziende  “Top Employer Italia” è risultata anche Vodafone Italia., che conta solo nel nostro paese circa 7mila dipendenti. Il gruppo ogni anno eroga “più di 45mila giornate di formazione, in aula e online, con un’attenzione sempre più crescente ai temi digitali”, fa sapere il comunicato distribuito proprio oggi.

Numerosi, infatti, sono i programmi dedicati alla digitalizzazione, personalizzati a seconda della seniority e dell’esperienza, per affrontare le tematiche più rilevanti per il proprio lavoro, e permettere ai dipendenti di essere i protagonisti della trasformazione che Vodafone vuole portare nella società.

Tra questi, corsi di formazione erogati in modalità e-learning attraverso la piattaforma interattiva “YouLearn” che sfruttano anche la componente di gamification, “jam session” – discussioni in real time moderate da esperti di innovazione e aperte a tutti i colleghi, dove ognuno può esprimere la propria opinione su una tematica specifica, stimolando la generazione di nuove idee -, e visite presso aziende particolarmente virtuose per osservare da vicino come stanno mettendo in atto nuovi processi digitali e trarne spunti interessanti.

Da oltre un anno, inoltre, è in corso anche il progetto di reverse mentoring ‘Digital Ninjas’, per creare un modello intergenerazionale di formazione in cui i “millennials” possano mettere a disposizione dei colleghi più senior le loro competenze tecnologiche.

Sul fronte del lavoro, con il programma smart working Vodafone Italia permette inoltre a più di 3.500 dipendenti di lavorare da remoto un giorno alla settimana.

Da sempre – conclude il comunicato stampa – attenta alla valorizzazione della diversità, Vodafone è anche tra le prime aziende in Italia ad essersi impegnata formalmente con un “Inclusion commitment”, per riconoscere le differenze – di genere, età, orientamento sessuale e background – come fattori positivi di cambiamento e un modo per meglio interpretare i bisogni dei clienti.

Un approccio, che mette al centro l’individuo e il suo sviluppo continuo, incentiva a valutare le persone in base al merito, e promuove un modello di leadership più ampio, che trova nel trasferimento delle competenze, nel coaching e nel confronto la sua massima espressione.


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook, Twitter e Google+!

Dicci la tua o Rispondi ad un commento...