Vodafone regina dei costi nascosti, secondo l’ultima inchiesta Altroconsumo


Nell’ultima inchiesta pubblicata dall’associazione consumatori Altroconsumo, in cui sono stati analizzati i costi non dichiarati dagli addetti dei negozi dei principali gestori italiani (TIM, Vodafone, Wind, Tre e Fastweb), in fase di attivazione di una nuova SIM, emerge tra tutti il dato che riguarda Vodafone.

Secondo quanto segnala Altroconsumo, è “imponente l’elenco dei costi nascosti. Nei dieci punti vendita visitati, zitti e mosca soprattutto sui costi per recesso anticipato e per il controllo del credito. E’ l’unico gestore che spilla un euro al mese per un antivirus inutile”.

Vodafone

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i costi nascosti riscontrati dalla nota associazione consumatori, punto per punto.

Costo di attivazione: 5 euro. Costo nascosto dal 10% dei negozi Vodafone.

Opzione per il piano tariffario: 0,49 euro a settimana. Costo nascosto dal 70% dei negozi.

Antivirus (rete sicura): 1 euro al mese. Costo nascosto dal 70% dei negozi.

Chiamami: 0,12 euro al giorno (solo in caso di utilizzo). Costo nascosto dall’80% dei negozi.

Costi extrasoglia della tariffa Power 29. L’80% dei negozi li ha nascosti.

Segreteria telefonica: 1.50 euro al giorno (solo in caso di utilizzo). Costo nascosto dal 90% dei negozi.

Controllo del credito. Costo della chiamata a 19 centesimi al minuto (più scatto alla risposta), nascosto dal 100% dei negozi.

Recesso anticipato: tra i 26 e i 45 euro. Costo nascosto dal 100% dei negozi.

Una inchiesta che ha messo nero su bianco quanti siano i costi nascosti applicati dai principali gestori telefonici italiani e della poca informazione che viene fatta nei confronti del cliente.

Nella nostra nuova rubrica “Costi Nascosti” troverete le tariffe a consumo e le offerte dei principali gestori telefonici italiani, messe sotto la lente di ingrandimento, presentando i costi nascosti o non ben segnalati dai singoli operatori.


Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook, Twitter e Google+!

Dicci la tua o Rispondi ad un commento...