Wind: dal 10 settembre 2017 rimodulazioni per All Inclusive 1000, Noi Tutti, Noi Tutti Più


Non si ferma più la stagione delle rimodulazioni da parte dei principali operatori mobili italiani. Oggi è la volta di Wind, che ha comunicato ufficialmente gli aumenti che coinvolgeranno l’offerta All Inclusive 1000 (+1,50 euro ogni 4 settimane) e le offerte Noi Tutti e Noi Tutti Più (+2 euro ogni 4 settimane) in vigore dal prossimo 10 settembre.

Ecco nel dettaglio le comunicazioni ufficiali sul sito dell’operatore.

“Wind ti informa che a partire dal 10 settembre 2017, il costo periodico dell’All Inclusive 1000 aumenterà di 1,50 euro. La variazione è stata determinata dalla modifica delle condizioni strutturali di mercato.

I clienti interessati dalla modifica saranno preventivamente informati con una comunicazione personale inviata tramite SMS con un preavviso di almeno 30 giorni, così come prescritto dai termini di legge. Nell’SMS saranno indicati i dettagli inerenti la modifica, la decorrenza e i termini per esercitare il diritto di recesso.

Ti ricordiamo che, come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche e a seguito della presente proposta di modifica delle condizioni contrattuali, potrai esercitare entro 30 giorni dalla comunicazione ricevuta tramite SMS, il diritto di recesso dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandocene comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

Qualora tu decida di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica sia associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto in corso di vigenza (es. telefono, Tablet, etc.), prima di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore potrai decidere se pagare le rate residue anche in un’unica soluzione, indicando tale scelta nella suddetta raccomandata. I clienti che riceveranno la comunicazione SMS potranno verificare le informazioni sulla propria offerta accedendo all’Area Clienti.
Ti invitiamo a contattare il servizio clienti 155 per eventuali chiarimenti.

Wind ti informa che, dal primo rinnovo successivo al 10 settembre 2017, il costo di alcune offerte Noi Tutti e Noi Tutti Più, aumenterà di 2 euro ogni 4 settimane. La variazione è stata determinata dalla modifica delle condizioni strutturali di mercato.

I clienti interessati dalla modifica saranno preventivamente informati con una comunicazione personale inviata tramite SMS con un preavviso di almeno 30 giorni, così come prescritto dai termini di legge.

Nell’SMS saranno indicati i dettagli inerenti la modifica, la decorrenza e i termini per esercitare il diritto di recesso. Ti ricordiamo che, come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche e a seguito della presente proposta di modifica delle condizioni contrattuali, potrai esercitare entro 30 giorni dalla comunicazione SMS, il diritto di recesso dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandocene comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

Qualora tu decida di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica sia associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto in corso di vigenza (es. telefono, Tablet, etc.), prima di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore potrai decidere se pagare le rate residue anche in un’unica soluzione, indicando tale scelta nella suddetta raccomandata.

I clienti che riceveranno la comunicazione SMS potranno verificare le informazioni sulla propria offerta accedendo all’area Clienti. Ti invitiamo a contattare il servizio clienti 155 per eventuali chiarimenti.

E’ chiaro ormai che queste continue rimodulazioni che proseguono da mesi (e che probabilmente non saranno le ultime), non faranno che dare ulteriore visibilità e clienti al futuro lancio del nuovo operatore mobile del gruppo Iliad, previsto per la fine di questo anno.


Telefonia.Today è ora anche su Facebook, Twitter e Google+, unisciti anche tu oppure condividi questo articolo!