Wind rimodula la Wind 2 e Wind 2 Senza Scatto, con canone mensile di 4 euro


Proseguono le rimodulazioni tra i gestori nostrani, nonostante questo possa essere l’ennesimo assist per il futuro arrivo del nuovo operatore mobile del gruppo francese Iliad, previsto per la fine di questo anno.

Wind ha iniziato a comunicare a tutti i suoi clienti con attiva la tariffa a consumo Wind 2 e Wind 2 Senza Scatto l’aumento del canone mensile previsto per questo piano tariffario. Dal 17 luglio 2017, salvo cambio piano o cambio operatore, i già clienti con attiva la Wind 2 o la Wind 2 Senza Scatto, si ritroveranno a pagare ben 4 euro al mese, per una semplice tariffa che non prevede nessun vantaggio in termini di convenienza e non offre minuti o SMS inclusi.

Questo il messaggio SMS ricevuto dai clienti con attivo uno dei due piani a consumo:

Modifica contrattuale: per mutate condizioni strutturali di mercato dal 17/07/17 il costo di Wind 2 aumenta di 2 Euro ogni 30gg. Recesso dal contratto o passaggio ad altro operatore senza costi entro tale data. Info al 155 o su wind.it/wind-informa

A fronte di un canone di 4 euro, la Wind 2 prevede chiamate nazionali tariffate a 8 centesimi al minuto (con scatti anticipati di 30 secondi e scatto alla risposta di 16 centesimi) e SMS a 15 centesimi ad invio.

Wind 2 Senza Scatto invece, chiamate nazionali tariffate 16 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta, ma con scatti anticipati di 30 secondi) e SMS a 15 centesimi ad invio. Un rincaro davvero ingiustificato.

 

Una risposta

  1. Carlo ha detto:

    Hanno veramente stufato con queste rimodulazioni!!!